Sounds of the Pandemic

Rimini Sound Map partecipare al convegno internazionale “Sounds of the Pandemic/Suoni della Pandemia” organizzato dal Dipartimento SAGAS dell’Università di Firenze e dal centro di ricerca, produzione e didattica musicale Tempo Reale, online, il 16 e 17 di dicembre 2020.

Rimini Sound Map: fare comunità attraverso il suono

Emiliano Battistini
Università di Palermo

Abstract

Durante il primo periodo di lock-down italiano, a seguito dell’emergenza sanitaria Covid-19, nella primavera del 2020, il progetto Rimini Sound Map, da poco avviato con l’intenzione di creare una mappa sonora della città di Rimini, si è trasformato in uno strumento utile a “creare comunità” attraverso il suono: attraverso la campagna #iorestoinascolto, diffusa tramite il passaparola e i social network, numerose persone hanno registrato suoni rappresentativi del proprio periodo di confinamento inviandoli poi alla piattaforma per poterli condividere e riascoltare. Se per il vasto pubblico l’idea di utilizzare il proprio cellulare per registrare suoni anziché per fotografare immagini è risultata un’attività nuova e stimolante, avvicinando gli utenti alle tematiche dell’ecologia acustica e sonora, per il ricercatore il corpus di file audio così collezionati ha rappresentato un archivio interessante da studiare per cogliere sia i cambiamenti sonori della città sia per sviluppare ipotesi su come le persone hanno utilizzato ed utilizzano la percezione uditiva e l’ascolto. Infatti, il registrare un suono che dovrebbe essere rappresentativo implica a monte una scelta, una selezione, dandoci alcune indicazioni su cosa è stato importante o vicino alle persone in periodo di lock-down. È così che tra i suoni raccolti compaiono, oltre agli ambienti sonori esterni “silenziosi”, i versi degli animali domestici o i suoni dei propri cari, intenti, tra le altre cose, a fare musica. L’attenzione cade inoltre sui suoni di casa, come quelli prodotti dagli elettrodomestici, grandi o piccoli. Nel silenzio della città e nella limitazione degli spostamenti, la casa e il giardino divengo così dei paesaggi da scoprire o riscoprire. I materiali della mappa sonora sono stati infine utili alla produzione di un’installazione sonora all’interno della mostra “Homescapes. Percezioni dal lock-down”, per il festival HUMUS (Rimini, 4-6 settembre 2020).

Esempi sonori

Alcuni suoni e ambienti sonori significativi registrati degli utenti della Rimini Sound Map, tratti direttamente dalla piattaforma online www.riminisoundmap.it